visitare Catania

La colazione preferita dai catanesi :granita e brioches

24Gen

La tipica colazione catanese era ed è la granita:di limone, alle mandorle, al cioccolato, al pistacchio, ai gelsi.

Granita di gelsi

Granita di gelsi con brioches

Tradizionalmente andava accompagnata da pane fresco e croccante ma, nel tempo è stato sostituito dalla tipica brioscia siciliana preparata con pasta lievitata all’uovo e dalla forma a base semisferica sormontata da una pallina (chiamata tappu).

Ogni bar presenta le proprie specialità in fatto di granita, alcuni offrono un ottima granita con le mandorle tostate, altri quella al pistacchio, altri ancora sono specializzati in granite alla frutta, come ad esempio di gelsi.

Non meno prelibate sono le altre specialità da colazione cornetti, treccine, iris, panzerotti, graffe fritte ricoperte di zucchero, raviole di ricotta.

10 cose da fare per amare Catania

17Dic

Dalle spiagge dei Ciclopi al mercato «Folk», una cena nella grotta del fiume segreto, un tour guidato  nel quartiere a luci rosse. Viaggio fantastico in città

Scoprire Catania vuol dire  innamorarsi perdutamente di questa splendida città. Sarà per il clima, per l’accoglienza della gente. Sarà per la voglia di crescita che anima strade, prospettive e iniziative della città. Sarà per la voglia di fare rete, per la movida incessante che anima ogni notte in centro. Sarà perché cultura, musica, arte e street art assieme alla voglia di fare, sperimentare e crescere sono insite nel DNA di questa città. Catania è una terrazza sul mare con il un Vulcano a fargli da guardiano

Catania tra le migliori destinazioni del 2016

17Dic

Catania è nella top ten dell’Oscar 2016 per la migliore destinazione turistica italiana, classifica redatta del Cast dell’Università di Bologna sulla base delle valutazioni di oltre 400.000 turisti stranieri rilevate da Banca d’Italia alle frontiere negli ultimi 6 anni. La città etnea è in compagnia di altre due italiane Cagliari e Udine.

La ricerca, che riguarda la percezione degli stranieri in relazione alle proprie aspettative, è stata presentata alla 9^ edizione di Bto – Buy Tourism Online in corso a Firenze.   
Tra le destinazioni tradizionalmente più visitate Venezia si classifica 31^, seguita da Firenze (33^) e Roma (47^).

“Il ranking – spiegano Andrea Guizzardi e Annalisa Stacchini, i curatori dell’indagine – non rappresenta semplicemente una valutazione diretta del valore dell’offerta turistica locale, ma riflette anche il ‘matching’ tra quanto promesso dalla destinazione sulle vetrine internazionali e quanto effettivamente riscontrato dal turista. Cagliari, Udine o Catania battono destinazioni molto più blasonate e ricche di attrazioni, come Roma, anche perché mantengono quello che promettono”.